Home / News / 04 maggio 2015 – Al via a Marciana la raccolta porta a porta

04 maggio 2015 – Al via a Marciana la raccolta porta a porta

MARCIANA. Ultimi aggiustamenti alla macchina organizzativa per far partire, il 15 maggio, il servizio di raccolta “porta a porta” sul territorio marcianese. E intanto è già pronto lo slogan: “Io voglio una vita differenziata”.

È quanto hanno deciso il Comune di Marciana e l’Esa (Elbana Servizi ambientali). «Una novità in senso assoluto – dice il primo cittadino di Marciana, Anna Bulgaresi – Si tratta di un modello che contribuisce al raggiungimento dei risultati della raccolta differenziata previsti dalle normative comunitarie sia come quantità separate sia perché le frazioni raccolte per essere inviate a riciclo sono estremamente omogenee e prive di impurità»

 

L’invito che la pubblica amministrazione rivolge per ottenere gli obiettivi prefissi con il nuovo servizio è alla collaborazione e alla partecipazione del nuovo sistema di raccolta. «Confidiamo nel senso civico della nostra gente – continua ancoraAnna Bulgaresi – nell’impegno e nel rispetto delle regole perché operando in questa maniera facciamo l’interesse di tutti, abbiamo cura dell’ambiente e garantiamo un futuro alle giovani generazioni che risiedono sul nostro territorio».

«Il paese di Marciana – sottolinea ancora il sindaco – è conosciuto dai turisti di tutto il mondo. Ora diamo un’immagine positiva di cura dell’ambiente e del territorio grazie al ‘porta a porta’».
Ma non è solo questo l’unico vantaggio che si ottiene con il nuovo sistema di raccolta. Prima di tutto sarà aumentata la percentuale di rifiuti differenziati ferma al 30 per cento nell’intero territorio marcianese. Il dato allineerà così il comune del versante occidentale dell’Isola sui valori della raccolta rifiuti domestici attorno alla medie delle altre realtà insulari. Non solo. «Grazie al nuovo servizio di ‘porta a porta’ – sottolinea ancora Anna Bulgaresi – avremo la possibilità di diminuire la quantità di rifiuti destinati a discariche e a termovalorizzatori. Inoltre miglioreremo la qualità dell’ambiente che da noi è una risorsa economica non indifferente, grazie all’eliminazione dei cassonetti, senza poi contare il contenimento dei prezzi del servizio per chi applica la differenziata».

Ecco il programma che si è dato la giunta Bulgaresi per i primi giorni di maggio. Dall’8 al 13 saranno consegnati alle famiglie dei residenti i contenitori insieme con l’ecocalendario che entrerà in vigore a partire dal 18 maggio. Da questo giorno, infatti, non vedremo più lungo le strade i cassonetti e le famiglie dovranno posizionare fuori della loro porta dell’abitazione, nei giorni e negli orari stabiliti, sia i materiali separati da inviare al riciclo (carta, plastica, vetro, lattine e organico) sia i rifiuti indifferenziati. «Siamo perfettamente consapevoli – considera ancora il sindaco di Marciana – che l’avvio del nuovo servizio potrà dare luogo a difficoltà organizzative e quindi saremo impegnati a risolvere eventuali criticità».

About admin

Check Also

Video: Europa chiama Europa – L’alternativa ecologista per salvare il progetto europeo

Green school promossa da Green Italia e dalla Federazione dei Verdi, sotto l’egida della Green …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *